Contributi a fondo perduto a sostegno delle attività commerciali localizzate nell’ambito dei distretti del commercio.

L’incentivo eroga contributi a fondo perduto a sostegno del commercio al dettaglio, localizzate nell’ambito dei Distretti del Commercio.

La misura consiste in un contributo una tantum, a titolo di ristoro e senza vincolo di rendicontazione, nella misura massima della variazione in diminuzione dei ricavi subita nell’annualità 2020 rispetto all’annualità 2019. Tali aiuti sono concessi in regime de minimis.

L’ammontare del contributo non è quantificabile prima della chiusura del bando in quanto al fine di calcolare il contributo spettante a ciascun soggetto vengono tenute in considerazione tutte le domande formalmente ammissibili.

 REQUISITI

Le imprese al momento della presentazione della domanda, devono possedere i seguenti requisiti:

  • avere una unità locale, a far data almeno dal 1° gennaio 2019, collocata all’interno dell’ambito territoriale del Distretto del Commercio formalmente riconosciuto;
  • essere regolarmente costituita, iscritta e “attiva” nel Registro Imprese istituito presso la Camera di Commercio competente per territorio prima del 01.01.2019 ed alla data di presentazione della domanda per una delle attività di cui sopra;
  • svolgere attività di commercio al dettaglio dal 1° gennaio 2019 identificate dai seguenti codici della classificazione delle attività economiche ATECO 2007: 47.19, 47.30, 47.43, tutte le attività dei gruppi 47.5, e 47.6, 47.71, 47.72, 47.75, 47.76, 47.77. 47.78, 47.79, 47.82, 47.89 e 47.99;
  • – aver subito una riduzione del fatturato nel 2020 rispetto all’annualità 2019, nella percentuale minima del:
  • * del 15% per le imprese il cui valore della produzione oscilla da euro 0,00 a euro 250.000,00;
  • * 20% per le imprese il cui valore della produzione oscilla da euro 250.000,01 a euro 1.000.000,00;
  • * 25% per le imprese il cui valore della produzione oscilla da euro 1.000.000,01 fino a euro 5.000.000,00;
  • * 30% per le imprese il cui valore della produzione va oltre euro 5.000.000,01.

 CONTRIBUTO

  • Il contributo è calcolato applicando una percentuale sulla differenza tra i ricavi dei due periodi di imposta 2020 e 2019 così come segue:
  • 60% per le imprese con valore della produzione da € 0,00 a € 250.000,00
  • 50% per le imprese con valore della produzione da € 250.000,01 a € 1.000.000,00
  • 40% per le imprese con valore della produzione oscilla da € 1.000.000,01 a € 5.000.000,00
  • 30% pe le imprese con valore della produzione oltre € 5.000.000,01.

 SCADENZA

Il termine per la presentazione delle domande è fissato al 10 gennaio 2024.

Se vuoi aggiornamenti sugli incentivi alle imprese  iscriviti alla newsletter e seguici sui nostri canali social.

Contattami

In quale area posso aiutarti

4 + 13 =

Novità sul nuovo Avviso “RESTO AL SUD 2.0”

IL PROGRAMMA "Resto al Sud" , introdotto il 21 giugno 2017, ha rappresentato una svolta significativa per lo sviluppo economico delle regioni meridionali d'Italia. Dopo sette anni di successi e numerose iniziative avviate, il Governo , in questi giorni, ha approvato...

Come creare un Business Plan vincente

IL BUSINESS PLAN. Il business plan è uno strumento indispensabile in qualsiasi settore di impresa allo scopo di progettare e lanciare un business sostenibile e di successo. Non esistono criteri particolari per definire quali siano le categorie alle quali serva. E’...

Fondo ristorazione e pasticceria: fino a 30mila euro per le imprese

Contributi a fondo perduto per il sostegno delle eccellenze della gastronomia e dell'agroalimentare italiano. Il fondo è finalizzato a promuovere e sostenere le eccellenze della ristorazione e della pasticceria italiana.È prevista l'erogazione di agevolazioni fino al...

Fondo di garanzia PMI: riforma 2024 in vigore

Ecco tutte le novità della Riforma del Fondo di Garanzia PMI nel 2024. La nuova disciplina del FONDO DI GARANZIA prevede alcune novità introdotte negli ultimi anni, in particolare l’importo massimo garantito per singola impresa pari a 5 milioni di euro. Le novità Nel...

Novità per il microcredito: modifiche a partire dal 12-01-2024

Modifiche normative al microcredito imprenditoriale che amplia si ala platea dei beneficiari che gi importi e la durata dei finanziamenti. In sintesi le nuove disposizioni che entreranno in vigore per i finanziamenti stipulati a partire dal 12 gennaio 2024, riguardano...

Agevolazioni per le imprese: gli incentivi previsti nel 2024

Una breve sintesi sulle nuove agevolazioni che sono in programma per il nuovo anno. A decorrere dal prossimo anno le imprese potranno continuare a sostenere lo sviluppo e il rafforzamento delle attività grazie alle agevolazioni previste e soprattuttto con il nostro...

Iscriviti alla nostra Newsletter

Iscriviti alla nostra mailing list per ricevere le ultime notizie e gli aggiornamenti dal nostro team.

You have Successfully Subscribed!